Miss Anderson.
"

Sei buono come il caffè alla mattina o dopo una giornata che mi ha mandato al limite e credimi a me il caffè piace da matti. Come il sole dopo troppe giornate di pioggia, come le nuvole colorate al tramonto.

"

-

Alice Giaquinta

(via comefiorialvento)

(via comefiorialvento)

(originally from comefiorialvento)

"E vale la pena di evadere senza avere regole come le favole senza la paura di sentirsi inutile."

- Nesli. (via comefiorialvento)
(originally from comefiorialvento)

"Ricordati come ci siamo dimenticati, ricordati quando abbiamo iniziato a rovinare tutto, ricordati di quella volta che per leggerti una poesia dovevo tenerti la mano, raggiungere le tue braccia e stringerti, sentire il suo battito cardiaco aumentare e un bacio sulla fronte a tranquillizzarmi."

- Alice Giaquinta (via comefiorialvento)
(originally from comefiorialvento)

comefiorialvento:

Všichni dobří rodáci, 1968.

comefiorialvento:

Všichni dobří rodáci, 1968.

(originally from comefiorialvento)

comefiorialvento:

The city of glass - Cassandra Clare.

comefiorialvento:

The city of glass - Cassandra Clare.

(via comefiorialvento)

(originally from comefiorialvento)

"Discutiamo per qualcosa di stupido come a volerci tenere, perché a noi perderci non è mai piaciuto.
Stiamo discutendo velocemente perché sei matto io sono un disastro.
Il silenzio riempe la stanza, l’atmosfera è tesa e mi da fastidio, come il caldo.
Siamo un piatto che casca a terra e si distrugge, siamo il vetro che si frantuma quando colpisce il suolo.
Non so cosa stiamo facendo, lui mi guarda in faccia e io mi chiedo se i vicini non abbiano interrotto le loro faccende solo perché si sono accorti di noi, solo per farci avere il tempo di uno sguardo, loro ormai lo sanno, lo sanno che siamo rovinati.
Le mie cose sono chiuse in valigia, la tua mano tra i capelli, e una distanza imbarazzante, sarò pure stupida, sarò un disastro, ma se noi non siamo stati amore allora cos’era?"

- Alice Giaquinta (via comefiorialvento)
(originally from comefiorialvento)

"Lacrime raccolte da mani tremanti.
Occhi che bruciano per un solo soffio di vento.
“Ancora”, penso, “piango ancora”, sono una frana in ogni cosa. Mi butto giù e a tentoni cerco di risalire, di riprendermi, di rialzarmi e brillare, magari volare.
“Solo illusioni”, sì, vuoi abbattere le mie speranze stropicciate, “non concluderai mai niente” nascondo il mio volto deluso e vado avanti come sempre, i miei occhi cambiano visuale, ora il cielo è limpido, senza nuvole, carico di sogni che vorrei realizzare.
Abbasso lo sguardo, ti dico che sbagli.
Ti sbagli sempre quando vuoi parlare di me, non mi conosci, tagli le nostre possibilità, tra noi c’è un mare insormontabile di parole mai dette, non te l’ho mai detto che tanto non ci riesci a distruggere le mie ali.
Ho sempre volato più in alto di te, ho sempre avuto le mani e gli occhi pieni di qualcosa che tu neanche ti immagini, ho sempre avuto la forza di rinascere quando tu non facevi altro che sputare parole aspre, io scappando ti dirò sempre “ce la faccio da sola” perché ho sempre camminato per la mia strada senza di te."

- Alice Giaquinta (via comefiorialvento)
(originally from comefiorialvento)

08

Nov

10
(originally from becutiedontstop)

08

Nov

49
(originally from becutiedontstop)

08

Nov

48
(originally from becutiedontstop)

© All copyrighted materials posted on this personal blog are for the sole purposes of documenting and illustrating my interests. All rights are reserved and respected to their original copyright owners.No copyright infringement of any kind is intended.


COURAGE


Alice, 18, Italian. Slytherin! I love Glee





 | 
 |   | 
 |